Questo sito contribuisce alla audience di

bizzòco

(ant. bizzòcco, bizzòchero), agg. e sm. (f. -a) [etim. incerta].

1) Appartenente ai terziari francescani, che nei sec. XIII e XIV vestivano l'abito religioso pur rimanendo nelle loro case: conducevano vita devota, in esemplare povertà, curavano i malati, esercitavano l'ospitalità, promuovevano la riconciliazione fra i cittadini. Nel sec. XIV si organizzarono in associazioni e talora facevano vita comune legati dai voti di castità e di povertà. Fuori d'Italia il movimento femminile delle bizzocche s'identificò con quello delle beghine. In Italia gli uomini assunsero il nome comune di continentes, ma in molte località il popolo li chiamava fraticelli. Non pochi di essi si opponevano al lusso sfrenato dell'alto clero, schierandosi con gli spirituali dell'ordine francescano, ai quali furono accomunati nella condanna di Giovanni XXII (1318); poco dopo vennero soppressi dall'Inquisizione.

2) Per estensione, bacchettone, bigotto.

Media


Non sono presenti media correlati