Questo sito contribuisce alla audience di

bollétta

Guarda l'indice

Lessico

(disus. bullétta), sf. [sec. XIV; da bolla2].

1) Polizza, biglietto che attesta l'avvenuta consegna o spedizione di una merce, spesso indicandone la quantità e la qualità, o che si dà come contrassegno del versamento di una somma: bolletta doganale; bolletta del gas, della luce, ecc., che indica l'importo da pagare in relazione al consumo effettuato; bolletta del lotto, che registra la somma messa in posta e i numeri giocati. Ant., ordine o ricevuta di pagamento, specialmente in relazione al versamento di tasse, dazi, ecc.

2) Fig. (con riferimento all'uso ant. di esporre in pubblico la lista dei falliti), mancanza di danaro, indigenza (spesso occasionale e transitoria): essere in bolletta, tempo di bolletta.

Commercio

Bolletta doganale, documento costituito dalla “figlia” della dichiarazione doganale comprovante l'avvenuto pagamento dei diritti e assolvimento delle formalità relative a un'operazione doganale. Se una partita di merci non può essere sdoganata in un'unica soluzione, vengono rilasciati, in sostituzione della bolletta, degli appositi “buoni”. Nell'ipotesi di importazione temporanea si ha una bolletta di cauzione rilasciata dall'ufficio doganale contro deposito di una cauzione corrispondente al dazio che dovrebbe essere pagato nell'ipotesi di importazione definitiva. Al momento della riesportazione nei termini specificati tale bolletta dà luogo allo “scarico” mediante svincolo della cauzione stessa. Analogo documento si ha nell'ipotesi di spedizione da una dogana all'altra, di transito, di cabotaggio e circolazione. § Bolletta per il commercio intracomunitario: il regolamento UE n. 1900/85 dell'8 luglio 1985 ha introdotto un documento amministrativo unico (COM) per il commercio intracomunitario di merci prodotte nella Comunità. Il regolamento 1901/85 applica l'uso del modulo COM alla circolazione di merci trasportate secondo la procedura del transito comunitario interno ed esterno e al certificato di origine.

Trasporti merci

Bolletta di accompagnamento, documento che accompagna le merci al momento della loro entrata per via terra nel territorio nazionale fino alla dogana competente per esplicare le dovute formalità relative all'importazione. § Bolletta di introduzione in deposito, documento rilasciato dalla dogana per autorizzare il deposito delle merci importate nei magazzini doganali o generali. § Bolletta di consegna, nei trasporti di merci, documento consegnato dal mittente al vettore contenente gli estremi relativi al trasporto (quantità e natura della merce, destinatario, numero dei colli, ecc.). § Bolletta di spedizione, nei trasporti di merci, documento redatto in tre esemplari (uno per il vettore, uno per il mittente e uno per il destinatario) comprovante il contratto di trasporto: può essere nominativa o all'ordine.

Media


Non sono presenti media correlati