Questo sito contribuisce alla audience di

camerléngo

(anche camarléngo, camarlingo, camerlingo), sm. (pl. -ghi) [sec. XIII; dal francone kamarling, addetto alla camera del sovrano]. Alto prelato, di regola un cardinale, che sovrintende alla Camera Apostolica, corpo amministrativo della Chiesa romana. Il camerlengo è nominato direttamente dal pontefice e scelto fra i cardinali. Nei periodi di sede vacante assume il governo della Chiesa (anche se solo dal punto di vista amministrativo).

Collegamenti