Questo sito contribuisce alla audience di

capinéra

sf. [sec. XV; da capo-+nero]. Uccello passeriforme (Sylvia atricapilla) della famiglia dei Silviidi, lungo sino a 14 cm. Presenta un piumaggio inconfondibile: gli individui di sesso maschile hanno la porzione superiore del capo di un nero lucido, mentre il resto del corpo è più o meno intensamente grigio; le femmine hanno la porzione superiore del capo colorata in bruno fulvo e il resto del corpo di un colore bruno più o meno intenso. Assai vivace e dotata di un canto melodioso, frequenta i boschi, i parchi, i giardini ricchi di siepi e cespugli, tra i quali nidifica; il suo regime alimentare è a base di insetti e di frutta. È diffusa in Europa e nell'Asia occidentale; è comunissima e stanziale in tutta Italia.

Media

Capinera.audio