Questo sito contribuisce alla audience di

collutòrio

sm. [sec. XVIII; dal latino collūtus, pp. di colluĕre, lavare, sciacquare].

1) Forma farmaceutica in soluzione acquosa usata per sciacqui del cavo orale. Allontana i residui alimentari più grossi e modifica la saliva in senso terapeutico. Contiene farmaci con azione disinfettante, astringente, anestetica. Preparato per uso esterno, non deve essere ingerito. Può essere usato puro o diluito in acqua.

2) Per estensione, lo sciacquo fatto con tale medicamento.

Media


Non sono presenti media correlati