Questo sito contribuisce alla audience di

epistassi

sf. [sec. XIX; dal greco epístaxis]. Emorragia nasale che può essere provocata da cause locali (traumi diretti, presenza di corpi estranei; variazione della pressione atmosferica, rinite, allergia nasale e tumori intranasali) o da malattia generale che influisca sulla circolazione nasale. Le epistassi da cause generali possono essere secondarie a malattie infettive (scarlattina, febbre tifoide, morbillo), a malattie del sangue, malaria, ipovitaminosi, vizi di cuore. La cura consiste nell'emostasi e nel trattamento delle malattie di cui l'epistassi è manifestazione.