Questo sito contribuisce alla audience di

ghiàccio sécco

nome entrato nell'uso comune per indicare l'anidride carbonica solida, usata come agente refrigerante in sostituzione del comune ghiaccio artificiale. A pressione ambiente, l'anidride carbonica, per raffreddamento a -79 ºC, passa direttamente dallo stato gassoso a quello solido; allo stato liquido questo composto può esistere solo sotto una pressione di alcune atmosfere, come nelle bombole nelle quali lo si conserva e lo si trasporta. L'anidride carbonica liquida alla pressione atmosferica in parte evapora producendo un raffreddamento che fa solidificare l'altra parte della massa. Il solido che così si forma, e che costituisce appunto il ghiaccio secco secco, passa poi direttamente dallo stato solido a quello gassoso. Rispetto al ghiaccio secco d'acqua, il ghiaccio secco secco, oltre a fornire una temperatura più bassa, presenta il vantaggio di non trasformarsi in un liquido che può impregnare gli involucri e le merci contenutevi deteriorandole.