Questo sito contribuisce alla audience di

gràcchio (zoologia)

sm. [sec. XV; lat. gracŭlus]. Nome comune di uccelli Passeriformi appartenenti a diversi generi delle famiglie dei Corvidi e degli Itteridi. Il gracchio corallino (Pyrrhocorax pyrrhocorax) della famiglia dei Corvidi, lungo ca. 40 cm, è caratterizzato da un piumaggio nerissimo con riflessi blu, da un becco lungo e leggermente ricurvo dal colore rosso vivo; dello stesso colore sono le zampe. Vive sui rilievi montuosi europei e asiatici, costituendo gruppi assai folti; nidifica negli anfratti rocciosi. È presente, in Italia, sulle Alpi e nell'Appennino centromeridionale, oltre che in Sardegna e Sicilia. Assai simile nell'aspetto e nelle abitudini di vita è il gracchio alpino o comune (Pyrrhocorax graculus) che si distingue dal precedente per il becco giallo, più breve e diritto e per le dimensioni minori; in Italia è presente sulle Alpi e sugli Appennini centro-settentrionali. Alla famiglia degli Itteridi appartengono il gracchio bronzato (Quiscalus quiscula) e il gracchio a coda lunga (Quiscalus mexicanus) entrambi dell'America centro-settentrionali, simili ai corvi ma più piccoli e più slanciati, con piumaggio nero brillante nei maschi e brunastro nelle femmine.

Media

GracchioGracchio