Questo sito contribuisce alla audience di

ilìaco¹

agg. (pl. m. -ci) [sec. XIV; dal latino tardo iliăcus, da ilíum, ileo]. Relativo all'ileo o ilio: arteria iliaca comune, nasce dall'aorta a livello della IV vertebra lombare; da essa originano le arterie iliaca esterna (che si continua con la femorale) e iliaca interna o ipogastrica, le quali si suddividono poi in più rami e provvedono all'irrorazione degli organi pelvici e di parte delle pareti del bacino; muscolo iliaco, fascio muscolare che, partendo dalle fosse, cresta e spina iliache, si fonde con il grande psoas, nell'unico complesso muscolare detto ileopsoas, inserendosi nella parte prossimale del femore; osso iliaco (detto anche osso dell'anca o innominato), osso piatto, pari, asimmetrico, costituito primitivamente da ileo, pube e ischio, i quali, dopo la nascita, si riuniscono a livello dell'acetabolo e si fondono. Il suo margine superiore è detto cresta iliaca e la prominenza smussata, al di sopra dell'acetabolo, è detta spina iliaca. Costituisce lo scheletro dell'anca e, articolandosi anteriormente con l'omologo controlaterale e posteriormente con il sacro, concorre alla formazione del bacino osseo; inoltre si articola con il femore per mezzo dell'acetabolo situato nella sua faccia esterna.

Media


Non sono presenti media correlati