Questo sito contribuisce alla audience di

infestazióne

sf. [sec. XIV; da infestare].

1) Atto ed effetto dell'infestare; in particolare, il compiere azioni piratesche; scorreria, invasione. § In medicina, particolare infezione dovuta alla convivenza patologica di un organismo ospite con un parassita (tenie, ascaridi, ossiuri, tricocefali, anchilostomi, anguillule). L'azione patogena viene esplicata dalla presenza del parassita sia direttamente (ingombro od ostruzione di cavità degli organi o del lume dei vasi, lesioni meccaniche o distruzione dei tessuti, con emorragie), sia indirettamente con l'escrezione di sostanze irritanti e tossiche nel contesto dei tessuti, con l'assorbimento di notevoli quantità di elementi nutritivi dai tessuti o dai liquidi circolanti. Alcune infestazioni prodotte da vermi, come la filariosi e la trichinosi, hanno tutte le caratteristiche di vere e proprie malattie infettive.

2) In parapsicologia, fenomeni d'infestazione, manifestazioni paranormali (rumori, colpi, luci, oggetti in movimento, ecc.) che si verificano in determinati ambienti. Le indagini su tali fenomeni non hanno dato finora spiegazioni plausibili sul piano scientifico anche se si è spesso trovato un collegamento con la presenza di soggetti medianici, sovente in età puberale.

Media


Non sono presenti media correlati