Questo sito contribuisce alla audience di

mùtulo

sm. [sec. XVI; dal latino mutŭlus]. Nel tempio etrusco, ciascuna delle travi di legno disposte longitudinalmente e destinate a sorreggere il tetto a spioventi; le testate erano decorate da placche fittili dette antepagmenta. Nella trabeazione dorica, ciascuna delle piatte mensole quadrangolari ornate di gocce che sostengono il gocciolatoio in corrispondenza delle metope e dei triglifi del fregio sottostante.