Questo sito contribuisce alla audience di

mixomatòsi

sf. [da mixoma+-osi]. Quadro patologico caratterizzato dall'insorgenza di mixomi multipli o da trasformazione di un tessuto in tessuto mixomatoso. § Malattia infettiva, letale per il coniglio, sostenuta da un virus del genere Leporipoxvirus. Si manifesta, dopo un'incubazione di 5-6 giorni, con congiuntivite purulenta, edema delle palpebre, del muso, delle orecchie e con tumefazioni diffuse in tutto il corpo.