Questo sito contribuisce alla audience di

nènia

sf. [sec. XIV; dal latino nenía, dal greco nēnía, canto funebre].

1) Nell'antica letteratura latina, carme funebre, di lamento e di elogio, recitato con accompagnamento musicale davanti alla casa del defunto e nei funerali dalle prefiche. Se ne hanno solo notizie indirette.

2) Nel linguaggio comune, canto in movimento lento, ogni verso del quale ritorna sulla stessa formula melodica o sullo stesso grado tonale; cantilena. Fig., componimento, discorso prolisso e noioso.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti