Questo sito contribuisce alla audience di

pseudoxantòma

sm. [pseudo-+xantoma]. Malattia ereditaria coinvolgente il tessuto connettivo e in particolare le fibre elastiche che subiscono una degenerazione irreversibile. Gli organi più colpiti sono la cute, che si presenta ispessita e priva della naturale elasticità, e i vasi sanguigni, che diventano più fragili per la mancanza delle fibre elastiche e tendono a rompersi con maggiore facilità. La prognosi di questa malattia, per la quale non esiste una terapia specifica, dipende dalla gravità e dalla sede delle alterazioni vascolari, che comprendono anche insufficienza delle valvole cardiache (soprattutto la valvola aortica) e l'ipertensione.