Questo sito contribuisce alla audience di

quotare

v. tr. (ind. pr. quòto) [sec. XIX; da quota].

1) Assegnare la quota da pagare a ciascuno dei partecipanti a una contribuzione collettiva; anche rifl., impegnarsi per una certa quota: ci siamo quotati per cinquantamila lire a testa.

2) Nell'uso borsistico, determinare il prezzo di mercato di una merce, il corso del cambio di un valore mobiliare o di divise che sono oggetto di contrattazioni.

3) Nell'uso sportivo (specialmente nell'ippica), attribuire una determinata quota a un concorrente, in funzione delle scommesse.

4) Fig., stimare, valutare, apprezzare, specialmente al pp.: un medico assai quotato.

5) In topografia, rilevare le quote dei vari punti del terreno. Nell'uso tecnico, eseguire una quotatura.

Media


Non sono presenti media correlati