Questo sito contribuisce alla audience di

rho o ro

(con la o aperta), sm. o f. [dal latino rhõ, dal greco rhō]. Nome della diciassettesima lettera dell'alfabeto greco, derivata dal segno fenicio roš, con il valore fonetico di r. Davanti a questo suono iniziale di parola si sviluppa in greco una vocale protetica. § In fisica nucleare, particella elementare (simbolo ρ) del tipo delle risonanze mesoniche. Ha massa 763 MeV e si presenta in 3 stati di carica, positiva, negativa e neutra. § In matematica, simbolo di raggio di curvatura, o anche del suo inverso, cioè della curvatura. È anche usato come simbolo di raggio vettore nelle coordinate polari e come modulo di numero complesso.

Media


Non sono presenti media correlati