Questo sito contribuisce alla audience di

sommìsta

sm. (pl. -i) [sec. XVII; da somma nel senso 4]. Nome comune dei vari maestri scolastici dei sec. XII e XIII, che si dedicarono alla composizione di summae, la forma teologica più tipica del Medioevo cristiano, concepite come commenti alle Sentenze di Pietro Lombardo. Tra i sommisti, prima della grande e definitiva sistemazione tomista, si distinsero Alano di Lilla, Pietro di Poitiers, Simone di Tournai, Martino di Fougières e Guglielmo di Auxerre.

Media


Non sono presenti media correlati