Questo sito contribuisce alla audience di

sowizdrzalska

genere letterario polacco coltivato tra la fine del sec. XVI e la fine del XVII. D'origine plebea, creata da baccellieri vagabondi e sacrestani, in gran parte ex studenti dell'Accademia di Cracovia (che trassero ispirazione dal tedesco Eulenspiegel, la personificazione della saggezza e dell'umorismo popolare), la letteratura sowizdrzalska svolse la satira realistica d'argomento contemporaneo, sociale e di costume: aneddoti in prosa e in rima, parodie, pasquinate e dialoghi. Contrapponendosi alla corrente colta, la letteratura sowizdrzalska esprimeva la protesta contro l'ingiustizia sociale, spesso rappresentando drammatici contrasti di classe, come in Lagnanze dei contadini contro i signori (1620-30). Popolarissimi furono anche i testi della cosiddetta Komedia rybałtowska (da rybałt, cantore di chiesa, cantore girovago), tra cui Spedizione plebana (1590); della letteratura sowizdrzalska fanno parte anche farse carnascialesche quali Marancja (1622).

Media


Non sono presenti media correlati