Questo sito contribuisce alla audience di

splenectomìa

sf. [sec. XIX; da spleno-+greco ektome, resezione]. Intervento chirurgico che prevede la rimozione totale o parziale della milza. L'indicazione più comune è costituita da un trauma sia accidentale sia iatrogeno. Altre indicazioni sono i tumori primitivi e secondari (rari) o lo shunt splenorenale per ipertensione portale. La splenectomia. si esegue nella splenomegalia idiopatica, nella pancitopenia da ipersplenismo, nella sindrome di Felty, nella malattia di Gaucher, nella sferocitosi ereditaria, nella talassemia major in fase avanzata, nella leucemia con ipersplenismo. In alcuni casi la splenectomia può essere eseguita anche con tecnica laparoscopica.

Media


Non sono presenti media correlati