Questo sito contribuisce alla audience di

Apparato muscolare

I muscoli sono organi dinamici caratterizzati dalla capacità di contrazione conferita dalla presenza di miofilamenti di proteine specializzate, l'actina e la miosina, stabilmente aggregate. Si distinguono due tipi di muscolatura, quella striata e quella liscia.

La muscolatura scheletrica, responsabile della locomozione, è composta da muscoli striati, così chiamati per l'aspetto microscopico conferito dalla regolare successione di zone a differente colorazione, dette bande. Ogni muscolo è suddiviso in fasci di unità motorie dette fibrocellule. Il meccanismo della contrazione si basa sull'accoppiamento, a livello di ciascuna banda, dei filamenti di actina e miosina, attraverso "ponti" di miosina, che in seguito all'accoppiamento subiscono una rotazione che comporta la contrazione dell'intera fibra muscolare.

Le fibre muscolari sono dotate di una giunzione neuromuscolare, sede della connessione tra muscolo e terminazioni nervose motrici. In seguito allo stimolo nervoso, inizia una serie di eventi bioelettrici che portano alla depolarizzazione della membrana della cellula muscolare, con l'attivazione della contrazione. All'estremità del muscolo, ogni fibrocellula si inserisce nell'osso per mezzo di tessuto connettivale di aspetto bianco-giallastro: i tendini (dall'aspetto fusiforme, tipiche dei muscoli lunghi come ad esempio i bicipiti), e le aponevrosi (inserzioni a ventaglio, come quella palmare). Un gruppo particolare di muscoli striati è costituito dai muscoli pellicciai o mimici, concentrati a livello del viso e del cuoio capelluto, che hanno almeno un'inserzione a livello della pelle, e consentono le caratteristiche espressive importanti per la vita di relazione. Muscoli scheletrici e mimici sono muscoli striati responsabili di movimenti volontari.

Il tessuto muscolare cardiaco, detto miocardio, è un muscolo striato particolare, in quanto dotato di contrattilità autonoma, al di fuori del controllo della volontà, mentre l'attività respiratoria è garantita dall'attività semiautomatica (cioè controllata sia da meccanismi volontari che spontanei) dei muscoli intercostali e del diaframma.

La motilità involontaria dei visceri è assicurata dalla muscolatura liscia, costituita da singole cellule di piccole dimensioni che prendono rapporti reciproci a costituire tipicamente sottili fogli circolari che rivestono i vasi, i bronchi, le pareti degli organi cavi dell'apparato digerente e dei dotti ghiandolari. La contrazione coordinata a diversi livelli della muscolatura liscia, è responsabile dei movimenti di peristalsi dell'intestino, che premettono la progressione del materiale alimentare.

Media

I muscoli e i segmenti ossei.video

Enciclopedia Medica

Naviga tra i lemmi. Digita nell’apposito campo di ricerca, oppure scorri l’elenco di tutti lemmi.

Lasciati appassionare dall’enciclopedia medica e impara ogni giorno qualcosa in più utile alla tua salute e al tuo benessere.

Vai all'Enciclopedia Medica