Questo sito contribuisce alla audience di

superalcòlici

bevande con elevato tenore alcolico; sono ottenuti dalla distillazione di mosti fermentati di frutta o cereali diversi (distillati, o acquaviti) o per infusione di sostanze aromatiche in sciroppo alcolico (liquori). I distillati comprendono la grappa, il whisky, il kirsch, il cognac, il rhum, la vodka ecc. I liquori si distinguono dai distillati sia per il procedimento seguito nel prepararli (infusione, macerazione ecc.) sia per la loro composizione (in genere più povera di alcol e più ricca di zucchero). La gradazione dei superalcòlici è superiore al 20% in volume di alcol etilico. Un bicchierino (40 ml) di superalcòlici equivale a circa 90 kcal e contiene circa 12 g di alcol. Essendo l'alcol dei superalcòlici più concentrato rispetto a quello del vino e della birra, i suoi effetti a livello locale (bocca, stomaco e intestino) risultano più irritanti.

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi