Questo sito contribuisce alla audience di

massaggio cardìaco

manovra di emergenza praticata manualmente sul torace di soggetti colpiti da arresto cardiaco per sostenerne la circolazione sanguigna e garantirne un'irrorazione cerebrale sufficiente alla sopravvivenza. Il massaggio cardiaco si effettua mettendo l'infortunato su piano rigido e applicando le palme delle mani sulla parte inferiore dello sterno. Con le braccia tese, i gomiti bloccati e le dita sollevate si pratica una pressione ritmica sullo sterno con tutto il peso del corpo. Il massaggio cardiaco si alterna alla respirazione bocca a bocca con il seguente ritmo: 5 massaggi cardiaci ogni secondo, seguiti da una manovra respiratoria, e così via ripetutamente, fino al ripristino delle funzioni automatiche..

Media

Massaggio cardiaco esterno. La posizione corretta delle mani.

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi