Questo sito contribuisce alla audience di

ritmo cardìaco

regolare e armonica sequenza di cicli cardiaci qualitativamente normali; è apprezzabile con l'ascoltazione dei battiti cardiaci, con la palpazione dei polsi (radiale, carotideo ecc.) o con l'elettrocardiogramma. A seconda del punto di origine dell'impulso cardiaco, si parla di ritmo cardìaco sinusale, che parte dal nodo del seno; ritmo cardìaco giunzionale alto, di origine atriale, vicino al nodo atrioventricolare; ritmo cardìaco giunzionale o nodale inferiore, originante dalla giunzione nodo-hissiana; ritmo cardìaco sottogiunzionale, a partenza dal fascio di His o da una delle sue branche; ritmo cardìaco idioventricolare, che origina dalle fibre di Purkinje.

Media

Ischemia rilevata dall'elettrocardiogramma.

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi