Questo sito contribuisce alla audience di

acrocianosi

sindrome che colpisce i tessuti delle estremità a causa di insufficiente irrorazione arteriosa della cute provocata da spasmo dei capillari. È caratterizzata da colorito cianotico (bluastro) dei piedi e delle mani, e talvolta delle gambe, con ipotermia cutanea. Si presenta prevalentemente nei mesi invernali. Ha andamento cronico; compare in età giovanile e in prevalenza nelle donne. La protezione dal freddo è la principale misura terapeutica. Nei casi severi può essere indicata una terapia con vasodilatatori topici. Manifestazioni di tipo acrocianotico si possono osservare in varie patologie (malattia di Raynaud, sclerodermia, crioglobulinemia ecc.).

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi