Questo sito contribuisce alla audience di

intestino, tumori dell’

poco comuni, i tumori dell'intestino tenue sono prevalentemente benigni, rappresentati in questo caso da adenomi, leiomiomi, lipomi, neurofibromi, fibromi, mentre quelli maligni sono rappresentati perlopiù da adenocarcinomi duodeno-digiunali (spesso associati ad adenomi benigni), dai linfomi dell'ileo, dai tumori carcinoidi e dai leiomiosarcomi. Tendono a presentarsi con dolore addominale, dimagramento od ostruzione intestinale. Tra le indagini diagnostiche si segnalano: l'esame radiografico del digerente dopo pasto baritato; il clisma del tenue, che dimostra talora tumori non altrimenti rilevati; l'angiografia selettiva, che rivela il circolo sanguigno tumorale; la laparotomia ed eventualmente la TAC, che valuta l'estensione dei tumori, specie nel caso dei linfomi. Il trattamento è basato sull'escissione chirurgica, ove possibile e sulla chemioterapia adiuvante nei linfomi focali. Per i tumori dell'intestino crasso, vedi colon-retto, tumori del.

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi