Questo sito contribuisce alla audience di

fetopatìa

alterazione dello sviluppo del feto, a partire quindi dalla nona settimana di gravidanza. Si manifesta con malformazioni somatiche o viscerali di vario genere, oppure con ritardi della crescita fetale. In Italia l'incidenza delle malformazioni congenite è di circa 10-20 ogni 1000 nati. Tra le cause si ricordano: malattie ereditarie, malattie infettive (per esempio rosolia, toxoplasmosi), farmaci assunti in gravidanza, tossici ambientali, radiazioni, malattie materne (diabete, nefropatie), nonché abuso di droghe, alcolismo. È possibile la diagnosi precoce attraverso il controllo ecografico, l'amniocentesi e le altre tecniche di diagnosi prenatale.

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi