Questo sito contribuisce alla audience di

chiropràtica

metodo terapeutico basato sulla manipolazione della colonna vertebrale e delle articolazioni. Se per certi versi si può dire che le diverse manipolazioni costituiscono patrimonio comune anche della medicina e della fisioterapia, è bene sottolineare che nell'ambito della chiropràtica esse si inseriscono in un più ampio modo di intendere le relazioni che intercorrono tra una data patologia e lo stato in cui si trova l'apparato locomotore (scheletro, articolazioni, muscolatura). Infatti i cultori della chiropràtica ritengono che quasi tutte le affezioni siano riconducibili a un danno dell'attività muscolare e nervosa, a sua volta determinato da alterazioni nell'allineamento delle ossa quando si articolano tra loro, specie per quel che riguarda le vertebre. Obiettivo della chiropratica è la correzione delle cosiddette sublussazioni, ossia delle alterazioni della colonna vertebrale (spostamento di una o più vertebre ecc.) che possono creare disfunzioni e disturbi. Le manipolazioni vertebrali effettuate dai chiropratici sembrano in effetti rappresentare una terapia sintomatica di una certa utilità in alcuni pazienti affetti da lombalgia (mal di schiena). Recenti studi sull'efficacia delle manipolazioni spinali nelle persone affette da cefalea muscolo-tensiva e da lombalgia hanno però sollevato dubbi sulla reale efficacia di questo trattamento, quando confrontato con altri interventi considerati come placebo. Nessuna differenza significativa è stata riscontrata per quanto riguarda l'intensità del dolore, il numero di giornate lavorative perse, la frequenza delle recidive.

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi