Questo sito contribuisce alla audience di

ìttero ricorrente della gravidanza

(o colestasi intraepatica della gravidanza), disturbo che compare dopo la settima settimana di gestazione, più spesso al terzo trimestre, e si manifesta con ittero e prurito: la bilirubinemia non supera di solito i 6 mg per 100 ml, e aumentano anche colesterolemia e fosfatasi alcalina: la sua durata è di 1-2 settimane, con completa guarigione. Può ricomparire in gravidanze successive, e sembra che sia dovuto a una maggiore sensibilità del fegato nei confronti degli ormoni sessuali. Non necessita di alcuna terapia specifica.

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi