Questo sito contribuisce alla audience di

acidità

condizione di una soluzione che possiede un valore di pH inferiore a 7, che è il punto di pH dell'acqua distillata o di una soluzione neutra, ossia che contiene ioni idrogeno (H+) e ossidrili (OH-) oppure radicali acidi e alcalini in uguali concentrazioni. L'acidità del sangue oscilla normalmente tra i valori di pH 7,38 e pH 7,42. L'urina ha normalmente reazione debolmente acida; il valore di pH, che di norma è intorno a 6, può variare da 4,4 a 8, in ragione delle sostanze escrete con le urine, che possono acidificarle o alcalinizzarle. Le sostanze chimiche fortemente acide, con pH molto basso, provocano in caso di contatto con le mucose o con la cute lesioni gravi. In caso di ingestione di acidi occorre un intervento immediato in pronto soccorso per prevenire o ridurre le lesioni al cavo orale e all'esofago. Bisogna evitare l'ingestione di acqua che accentua l'effetto dell'acido. Controindicata è anche l'induzione del vomito.

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi