Questo sito contribuisce alla audience di

angiofibroma

angioma contenente in quantità variabile tessuto fibroso. L'angiofibroma giovanile o nasofaringeo è un tumore benigno che prende origine dal tessuto connettivo del nasofaringe: si presenta come una lesione rossastra composta di vasi sanguigni fittamente addossati in un tessuto fibroso. Colpisce tipicamente adolescenti maschi: l'epistassi (sangue dal naso) è il sintomo più importante; il tumore può tuttavia dare anche sintomi di ostruzione a carico delle prime vie respiratorie o, in casi più gravi, invadere le strutture circostanti (seni paranasali, pavimento dell'occhio o cavità cranica). La terapia è, dove possibile, chirurgica; in alternativa si può ricorrere all'embolizzazione in corso di angiografia o, nei casi più estesi, alla radioterapia.

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi