pubalgia

dolore dovuto a un'infiammazione a carico dei tendini adduttori del muscolo gracile della coscia nella zona d'inserzione nel pube, accompagnato da osteonecrosi del margine inferiore della sinfisi pubica. Si manifesta prevalentemente in coloro che praticano un'attività sportiva (soprattutto i calciatori), nel momento in cui sono chiamati in gioco gli adduttori della coscia. A riposo, risulta dolente, alla pressione, il muscolo gracile. La pubalgia può, talvolta, manifestarsi in gravidanza per la lassità della sinfisi pubica dovuta alle mutate condizioni ormonali e al carico del piccolo bacino.

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi