Questo sito contribuisce alla audience di

Google For Wedding: gli strumenti virtuali per organizzare il proprio matrimonio

Emozione e sentimento, lacrime e commozione ma soprattutto tanta felicità. Che sia celebrato con rito civile o religioso, il matrimonio rimane senz'altro in vetta alla classifica dei momenti più intensi della vita di un individuo.

Il momento del 'fatidico si' non solo è il coronamento di un amore ma anche... La fine di tanti grattacapi legati all'organizzazione del matrimonio stesso! Le circostanze, in effetti, esigono che la giornata della celebrazione funzioni come una macchina perfettamente oliata, in cui ogni ingranaggio aiuti il movimento del successivo: un solo errore e si rischia di rendere memorabile il proprio matrimonio, ma in senso negativo.

Tra inviti, decorazioni, scelta dei fiori, del ristorante, del menù e dell'assegnazione dei posti c'è da perdere letteralmente la testa. E se alcuni decidono di affidare la propria sorte ai cosiddetti Wedding Planner, la maggior parte delle persone decide di organizzarsi il matrimonio con le proprie mani.

Prendendo come punto di riferimento la data delle nozze, la coppia sperimenta un inesorabile countdown durante il quale cerca di far quadrare conti, invitati e appuntamenti senza rischiare l'esaurimento nervoso.

In questo caso gli aiuti sono sempre ben accetti, soprattutto se riescono a incastrare al meglio impegni e scadenze. Come non approfittare, quindi, di Google for Wedding?

Si tratta di un nuovo servizio promosso da Google volto ad aiutare le coppie in procinto di sposarsi a creare una sorta di agenda interattiva che, attraverso le sue funzionalità, racchiuda in sé le caratteristiche peculiari di un wedding planner in carne ed ossa.

Grazie agli strumenti forniti da Google for Wedding le coppie potranno organizzare il ricevimento tenendo sempre sotto controllo uscite monetarie e liste degli invitati senza ovviamente dimenticare l'aspetto grafico della questione, come la creazione degli inviti.

La nuova applicazione di Google, inoltre, fa tesoro degli altri strumenti precedentemente presentati al pubblico di navigatori, quali Google Docs o Picasa, grazie ai quali sarà possibile stilare la lista degli invitati o creare l'album del matrimonio da inviare in formato elettronico a tutti gli invitati a ricevimento terminato.

Una bella idea non vi pare? Se poi è capace di alleggerire il peso logistico derivante dall'organizzazione di un matrimonio, tanto meglio! In una società che sta diventando sempre più multimediale ed interattiva, anche l'organizzazione del matrimonio doveva necessariamente essere attraversata da questo vento di rinnovamento.

16/02/2011

Leggi anche...

Gioca ai quiz di Sapere.it!

Scala la classifica e raggiungi la prima posizione!