Questo sito contribuisce alla audience di

Scuola: procedura e funzionamento delle iscrizioni online

La scuola apre i suoi orizzonti ad una nuova modalità d’iscrizione, quella online! Già possibile l’anno scorso, da quest’anno non è più un optional ma una procedura essenziale.
Dal 21 gennaio 2013 è possibile iscriversi all’anno accademico successivo effettuando l’iscrizione esclusivamente online per quanto riguarda tutte le classi iniziali dei corsi di studio delle scuole statali, eccetto quelle della scuola per l’infanzia.

Come funziona?
E’ molto semplice: per poter effettuare l’iscrizione le famiglie devono mandare la domanda alla scuola d’interesse, dopo averla registrata, ed inviarla alla scuola di destinazione tramite il sistema “Iscrizioni online”, accessibile dal sito web del ministero o in modo più immediato dal seguente link: www.iscrizioni.istruzione.it.
Questa procedura permette, inoltre, di ricevere una mail di conferma per sapere se l’iscrizione è andata a buon fine e ha l’incarico di avvisare le famiglie a proposito di eventuali variazioni di stato della domanda.

Attraverso una funzione web è anche possibile seguire in ogni momento l’iter della domanda inoltrata.

E chi non disponesse di una connessione internet?
Secondo una normativa del ministero dell’istruzione le scuole sono tenute ad offrire un servizio di assistenza a coloro che non possiedono un collegamento internet o non hanno dimestichezza necessaria con l’utilizzo del computer per poter procedere all’iscrizione. In “soccorso” ci sono anche gli spot Rai e una sezione dedicata sul portale del ministero.

Ogni scuola ha il dovere di curare la redazione del proprio modulo d’iscrizione, il quale è suddiviso in una parte generale (uguale per tutti gli istituti) in cui devono essere inseriti dati anagrafici dell’alunno e della sua famiglia. La seconda parte, invece, può essere modificata a seconda della scuola in questione, che può richiedere informazioni specifiche a seconda delle esigenze.
Questo modulo farà risparmiare anche tempo? Ancora non si può rispondere a questo tipo di domanda, ma la comodità è senz'altro assicurata!
 

21/01/2013

Leggi anche...

Scopri le risorse di Sapere.it!

Enciclopedia: dall'esperienza De Agostini oltre 185.000 lemmi per soddisfare la tua voglia di conoscenza.
Dizionari: per trovare la definizione di una parola o per tradurla in nove lingue diverse.
Medicina e salute: una sezione dedicata al benessere ed alla cura del corpo.
Sicuro di Sapere: idee, spunti,e utili strumenti per allenare la tua conoscenza... divertendoti!
Quiz: per mettere alla prova la tua conoscenza, sfidare gli altri utenti e raggiungere la prima posizione della classifica
Pillole di Sapere: approfondimenti e news per essere sempre sulla notizia.