Questo sito contribuisce alla audience di

Perché la soia è sempre più usata in cucina?

Oggi la soia si trova praticamente dappertutto mentre, solo una generazione fa, in Italia, era un alimento quasi sconosciuto: il tofu, il latte e gli spaghetti di soia non sono più esclusivo appannaggio dei ristoranti asiatici e delle cucine etniche.

La soia viene percepita come un alimento salutare: in effetti è ricca di proteine e contiene tutti gli amminoacidi essenziali che l’organismo non è in grado di sintetizzare da solo. Sostituire le proteine animali presenti nella carne e nel latte con quelle vegetali della soia può aiutare ad abbassare il colesterolo cattivo, mantenendo più pulite le arterie. Inoltre le proteine della soia sono molto digeribili.

Il latte di soia è una valida alternativa per chi non riesce a digerire le proteine del latte vaccino, quindi soffre di intolleranza al lattosio. Ma il latte di soia non è propriamente un latte: fornisce circa la metà delle calorie prodotte da quello di mucca, contiene grassi più sani di quelli animali, ma non contiene la vitamina D e il calcio, che molti produttori aggiungono artificialmente.

Anche il tofu ha dei pro e dei contro, rispetto alle fonti di proteine animali: cento grammi di tofu contengono solo otto grammi di proteine. La stessa quantità di agnello ne contiene ventotto. Il tofu però, derivando dalla soia, contiene una quantità molto minore di grassi saturi.

Un tempo il consumo di soia veniva associate alle diete vegetariane ma in realtà tutti noi mangiamo molta più soia di quanto pensiamo: la si trova in ogni genere di cibo, persino nelle salsicce.

L’olio di semi di soia è presente in alimenti come il tonno e i biscotti, la farina di soia si trova in alcuni tipi di pane confezionato; la lecitina di soia infine è contenuta in molti alimenti, dalla margarina al cioccolato.

Le proteine vegetali idrolizzate che ritroviamo in molte lavorazioni di cibi industriali vengono soprattutto dalla soia: hanno un gusto simile al glutammato monosodico, cioè al normale dado che usiamo in cucina e vengono utilizzate per insaporire le pietanze.

Insomma la soia è un alimento nutriente perché molto ricco di proteine: aiuta a mantenere il colesterolo sotto controllo e ha la fama di prodotto salutare.

Foto © fahrwasser - Fotolia.com

Chiedi a Sapere.it!

Ultime domande lette

loading