Questo sito contribuisce alla audience di

Come viene eletto il Presidente della Repubblica?

Il Presidente della Repubblica italiana è un organo monocratico: il suo compito fondamentale è quello di garantire il rispetto della Costituzione e rappresentare l’unità nazionale.

Il Presidente della Repubblica, altrimenti definito Capo dello Stato, ricopre un ruolo istituzionale molto importante di imparzialità, garanzia, moderazione e controllo sul corretto funzionamento delle istituzioni.

In Italia, l’elezione del Presidente della Repubblica prevede un percorso specifico: ai sensi dell’Art. 83 della Costituzione, il PdR è eletto dal Parlamento; all’elezione partecipano tre delegati per ogni Regione al fine di assicurare un’adeguata rappresentanza. L’elezione vera e propria avviene tramite scrutinio segreto una volta raggiunta la maggioranza di due terzi dell’assemblea. Dopo il terzo scrutinio è sufficiente la maggioranza assoluta.

La sede per la votazione è la Camera dei deputati a Palazzo Montecitorio, Roma. La carica dura sette anni, in modo tale che un Presidente non possa essere rieletto dalle stesse Camere, che godono invece di un mandato quinquennale.

Foto © lamio - Fotolia.com

Chiedi a Sapere.it!

Ultime domande lette

loading