Questo sito contribuisce alla audience di

Come funziona il telefono?

Il telefono funziona prima di tutto grazie alle onde sonore, ma il meccanismo che ci permette di fare conversazioni telefoniche è molto più complesso.

All'interno della cornetta vi è una membrana che vibra per ogni colpo proveniente dalle onde sonore che emettiamo quando parliamo. Questa vibrazione viene trasformata e trasmessa in corrente elettrica e fatta circolare attraverso i cavi elettrici. Quando la vibrazione arriva dall'altra parte, ovvero al nostro interlocutore, si trasforma nuovamente in onde sonore che consentono all'altra persona di sentire la nostra voce.

Ad inventare questo grandioso apparecchio fu Antonio Meucci nel 1871; anche se non tutti credevano che l'invenzione fosse sua poiché non disponeva del denaro necessario per brevettare un apparecchio del genere. Nel 1876 Alexander Grahm Bell lo "reinventò" e questo diede inizio ad una lunga diatriba giudiziaria vinta nel 1887 da Bell che sfruttò commercialmente la "sua" invenzione.
Meucci morì nel 1889 e solo il 15 giugno 2002 la Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti riconobbe che l'invenzione gli apparteneva. Questa decisione chiuse finalmente la lunga disputa.

Chiedi a Sapere.it!

Ultime domande lette

loading