Come si formano i fossili?

La formazione dei fossili non è un evento comune, anzi si tratta di un evento alquanto raro: le condizioni che devono andare a crearsi sono decisamente particolari.

Il processo di fossilizzazione, infatti, avviene quando il corpo di un essere vivente morto si ritrova al riparo da aria e agenti naturali esterni, la cui azione è quella di portare il corpo a decomporsi lentamente.

Talvolta può però succedere che i corpi degli esseri viventi morti, per motivi fortuiti, vengano riparati dall'aria: se per esempio il corpo di un dinosauro si ritrovava a giacere sul fondo del mare o di un lago, o veniva sepolto da fango, sabbia o ceneri vulcaniche, l'assenza di aria e il passaggio del tempo arrivava a trasformare tali corpi in roccia, facendoli arrivare quasi intatti fino a noi.

Nel processo di fossilizzazione, infatti, le sostanze minerali contenute nei fondali marini, nel fango o nella sabbia vanno a sostituirsi alle parti porose del corpo dell'essere vivente morto trasformandole poi in pietra.

 

Chiedi a Sapere.it!

Ultime domande lette

loading

FACEBOOK