Questo sito contribuisce alla audience di

Che cos'è il ghiaccio secco?

Il ghiaccio secco o dry-ice è lo stato solido dell’anidride carbonica (CO2) a temperatura di -78 °C. La sua particolarità è che a pressione standard la molecola subisce una sublimazione e diviene gas immediatamente senza passare da uno stato liquido.

Queste caratteristiche del ghiaccio secco lo rendono utilizzabile nei casi dove sia necessario mantenere la temperatura molto bassa e il più a lungo possibile. Nell’industria alimentare, per esempio, è funzionale laddove viene usato per non interrompere la catena del freddo dei prodotti surgelati dalla produzione, che, attraverso le varie fasi logistiche, devono essere trasportati nei diversi punti di stoccaggio della distribuzione.

Si usa anche per il trasporto di prodotti farmaceutici, per raffreddare le unità di calcolo nei computer, soprattutto quelli di grandi dimensioni, nelle fasi di pulitura con sabbiatura criogenica dove è richiesto non rimangano residui nella lavorazione. Un uso intenso se ne fa anche nel mondo dello spettacolo durante i concerti, in teatro o nelle discoteche, sfruttando la sua proprietà di sublimazione per ottenere effetti di vapore e fumi molto scenografici. Va ricordato che quando i vapori di anidride carbonica vengono diffusi in ambienti chiusi si deve stare attenti a non superare le massime concentrazioni, oltre le quali si può arrivare alla morte per asfissia.

Chiedi a Sapere.it!

Leggi anche

Ultime domande lette

loading