Questo sito contribuisce alla audience di

Quando è stato festeggiato il Carnevale a Venezia per la prima volta?

Il primo documento in cui si parla di festeggiamenti pubblici in occasione del Carnevale, risale al 1096. A quel tempo, le oligarchie veneziane, decisero di istituire giornate dedicate al divertimento e ai festeggiamenti per favorire, in particolare, i cittadini più umili (come già accadeva nell’antica Roma con i saturnali).

Durante questi giorni di festa, era infatti concesso un livellamento di tutte le gerarchie sociali attraverso l’uso di maschere e costumi che garantivano l’anonimato. In questo modo a ognuno era data la possibilità di sovvertire le regole imposte dalla società. Il governo veneziano considerava salutari e benefiche queste giornate poiché permettevano ai cittadini di scaricare le tensioni e i dissensi che non di rado nascevano all’interno della Repubblica.

Tuttavia, il primo documento in cui si parla ufficialmente del Carnevale di Venezia, risale al 1296. In tale anno, il Senato dichiarò festivo il giorno precedente la Quaresima. I festeggiamenti del Carnevale duravano, all’epoca, sei settimane a partire dal Mercoledì delle Ceneri (26 dicembre). Parallelamente crebbe la produzione e il commercio di maschere e costumi che si sviluppò in particolar modo a partire dal 400.

photo credit: luca.candini via photopin cc

Chiedi a Sapere.it!

Ultime domande lette

loading
. Webtrekk 3.2.2, (c) www.webtrekk.com -->