Questo sito contribuisce alla audience di

Egitto: un museo a cielo aperto

Ammirare da vicino i paesaggi e le bellezze d'Egitto, vi lascerà senza fiato.
Alcuni dei più importanti siti archeologici di questo paese arabo si trovano vicino a Luxor, il più importante museo a cielo aperto del mondo.
Il tempio Hathsepsut, scolpito nella roccia e dedicato ad Amon, dio del vento e della fertilità, ha circa 3500 anni. Il portico conserva ancora innumerevoli geroglifici.
Sull'altra sponda del Nilo troviamo il più grande complesso templare d'Egitto: Karnak, che risale a 4000 anni fa ed è composto da
tre diversi templi. Il sito è circondato da una fortificazione che si estende per oltre 3 Km.Il portico, da solo, occupa una superficie di circa 5000 mq su cui veglia la statua di Ramses II.

Dai monumenti storici si passa alle meraviglie sottomarine: sulla punta meridionale della penisola del Sinai sorge Sharm el Sheikh,
famosa soprattutto per la sua barriera corallina. Questa meraviglia della natura è il paradiso dei sub che si ritrovano ogni anno per stupirsi e perdersi in questo mondo da sogno. La barriera è il rifugio di migliaia di pesci e coralli, molti dei quali sono a rischio di estinzione.
Anche l'entroterra merita di essere esplorato: Sharm el Sheikh è celebre per le sue botteghe di spezie che soddisfano il gusto di tutti. La spezia più squisita è certamente lo zafferano.
Un'altra tradizione antichissima e tipica è il nargileh: se è il passatempo che fa per voi perché non passare una giornata godendovi questa inebriante tradizione?

Sapere consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!

DeAbyDay.tv

Guide e video consigli per imparare a fare quasi tutto!