Questo sito contribuisce alla audience di

Agàpito

scrittore bizantino del sec. VI. Fu diacono di Santa Sofia al tempo di Giustiniano, a cui dedicò la sua Esposizione di capitoli parenetici (precetti di morale, politica e religione). L'opera, fortunatissima in epoca bizantina per i contenuti, per la purezza della lingua e per l'abile uso degli espedienti retorici, fu apprezzata anche nel Rinascimento: il re di Francia Luigi XIII la tradusse in francese.

Media


Non sono presenti media correlati