Questo sito contribuisce alla audience di

Amedèo IX

duca di Savoia, beato (Thonon 1435-Vercelli 1472). Figlio di Ludovico di Savoia e di Anna di Lusignano, succedette al padre nel 1465. Dedito a pratiche religiose e a opere pie, sofferente di epilessia, lasciò il governo alla moglie Iolanda di Valois, figlia di Carlo VII e sorella di Luigi XI re di Francia. Costei, filoborgognona, lottò contro il cognato Filippo di Bresse il quale giunse a imprigionare il fratello a Montmélian (1471). Liberato grazie all'intervento di Luigi XI e del duca di Milano, Amedeo IX si stabilì a Vercelli, dove morì; fu sepolto in S. Eusebio. Beatificato nel 1677 da Innocenzo XI, lo si festeggia il 30 marzo nelle diocesi della Savoia.

Media


Non sono presenti media correlati