Questo sito contribuisce alla audience di

Bàrtolo di Frédi

(Bàrtolo Battilòri), pittore (Siena ca. 1330-1410). Tra i più celebri e operosi pittori della scuola senese della seconda metà del Trecento, nel 1353 aveva già bottega a Siena con Andrea Vanni e più tardi ebbe per collaboratori Luca di Tommé e il proprio figlio Andrea (Andrea di Bartolo). Continuò, stilizzandoli di maniera, i modi di S. Martini, dei Lorenzetti e di Barna da Siena (Madonna della Misericordia del Museo Diocesano di Pienza, 1364; affreschi con Storie dell'Antico Testamento nella collegiata di S. Gimignano, 1367). Da ricordare ancora la Deposizione dalla Croce (1382, Montalcino, Museo Civico), nei modi di Pietro Lorenzetti; il polittico per Montalcino del 1388, ora smembrato (a Montalcino l'Incoronazione della Madonna, altre parti a Siena, Pinacoteca); l'Adorazione dei Magi (Siena, Pinacoteca) , che precorre quella più famosa di Gentile da Fabriano.

Media

Bartolo di Fredi.