Questo sito contribuisce alla audience di

Baldessari, Luciano

architetto, pittore e scenografo italiano (Rovereto 1896-Milano 1982). Interessato ai problemi del teatro, lavorò a Berlino tra il 1922 e il 1926. Dopo alcune prove in architettura, che rientrano nell'ambito dell'espressionismo tedesco (Libreria Notari a Milano, 1927), fu tra i più attivi nel movimento per l'architettura razionale in Italia. Progettò il padiglione della stampa alla V Triennale (1933) e nel dopoguerra, dopo un soggiorno negli USA, allestì con nuovi criteri espositivi alcune mostre d'arte. Nel 1954 fu invitato in Germania alla ricostruzione internazionale dell'Hansaviertel per la quale progettò un edificio di 17 piani (1956-58). Tra i lavori successivi si segnalano l'allestimento della mostra di L. Fontana al Palazzo Reale di Milano (1972) e la realizzazione dell'Istituto Tecnico F.lli Fontana a Rovereto (1973). Nel 1978 l'Accademia Nazionale dei Lincei gli ha conferito il premio A. Feltrinelli per l'architettura. Negli ultimi anni della sua vita si è dedicato prevalentemente al disegno, arricchendo di nuovi spunti i temi costanti della sua opera.

Media


Non sono presenti media correlati