Questo sito contribuisce alla audience di

Barbarano Romano

comune in provincia di Viterbo (29 km), 340 m s.m., 37,34 km², 950 ab. (barbaranesi), patrono: santa Barbara (4 dicembre).

Centro dei monti Sabatini, posto su uno sperone tufaceo. Antichissima città etrusca poi romana, attraversata dalla via Clodia (di cui rimangono visibili tracce), fu, durante il Medioevo, possesso della Chiesa e di diverse famiglie, quali gli Anguillara, gli Orsini e i Borgia.§ Il borgo medievale, di forma triangolare, è diviso in due dall'antica via Clodia; isolato su due lati da gole, è difeso sull'altro lato dalle mura erette dal sec. X al XV, dotate di torrioni e porte. Nei dintorni è la vasta necropoli etrusca di San Giuliano.§ L'economia si basa sull'agricoltura tradizionale (cereali, olio, vino e miele); attivo è l'allevamento, con produzione di carni e formaggi. In crescita il turismo, stimolato dalla creazione del Parco Regionale del Marturano.

Media


Non sono presenti media correlati