Questo sito contribuisce alla audience di

Belfagòr (religione)

divinità cananea che aveva il suo culto su un monte di Moab, il Peor (donde il nome di Belfagor che significa Signore del Peor). Era rappresentato da un enorme fallo e le celebrazioni del suo culto esplodevano in sfrenate licenziosità. È ricordato nell'Antico Testamento (Numeri 25,1-9). § Porta lo stesso nome il personaggio di una celebre novella di N. Machiavelli, Belfagor arcidiavolo (postuma, 1549). Con giocosa e sbrigliata fantasia, il Machiavelli riprende i temi della polemica misogina, raccontando la vicenda di Belfagor , l'arcidiavolo che viene inviato sulla Terra da Plutone per indagare sulle condizioni del matrimonio e che, presa moglie, preferisce tornare all'inferno. Il personaggio appare anche nei racconti di G. Straparola e di La Fontaine e in una commedia di E. L. Morelli, Belfagor (1930), musicata da O. Respighi.

Media


Non sono presenti media correlati