Questo sito contribuisce alla audience di

Bellosguardo (Salerno)

comune in provincia di Salerno (80 km), 559 m s.m., 16,74 km², 1009 ab. (bellosguardesi), patrono: san Michele Arcangelo (29 settembre).

Centro dell'alto Cilento, posto a S dei monti Alburni; è compreso nel Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano. Centro importante durante il Medioevo, fu concesso in baronia agli Angioini, poi ad altri feudatari, tra cui i Sanseverino, i Pignatelli e i Caracciolo. Fu danneggiato dal terremoto del 1980.§ La chiesa di San Michele (1715), nella parte alta del paese, ha un bel portale. La chiesa di Santa Maria delle Grazie, nella parte bassa, ha un portale del sec. XVI, ai cui lati sono due leoni in pietra.§ L'agricoltura produce uva (vino castel san lorenzo DOC), olive, cereali e frutta.

Media


Non sono presenti media correlati