Questo sito contribuisce alla audience di

Biafra

Guarda l'indice

Generalità

Regione (76.363 km²; 13.000.000 di ab.) storico-geografica della Nigeria meridionale, che corrisponde alla ex Repubblica del Biafra. Limitata dal Camerun a E, dal corso del fiume Niger a W e affacciata a S al golfo di Guinea, si estende su un territorio per lo più pianeggiante (corrispondente in parte al delta del Niger) ed è ricoperta da dense foreste. Il clima caldo-umido permette la coltivazione di banani e palme da olio. Le ricchezze della regione però sono soprattutto ricavate dal sottosuolo (piombo, zinco e petrolio). Città importanti: Enugu, Onitsha, Port Harcourt e Calabar.

Storia

In conseguenza della lacerante crisi della Federazione della Nigeria (colpo di stato militare del 15 gennaio 1966 e nuovo pronunciamento del 29 luglio 1966 che aveva portato al potere il colonnello Y. Gowon), l'Assemblea consultiva della Regione Orientale decideva il 27 maggio 1967 di separarsi dalla Federazione. Il 30 maggio il colonnello Odumegwu Ojukwu proclamava la nascita della “Repubblica indipendente democratica del Biafra”. Lo Stato secessionista (abitato in prevalenza da Ibo) fu attaccato dalle forze federali, decise a riportare la regione ribelle nell'ambito della Federazione. Ne derivò una spietata guerra civile destinata non solo a dilaniare la Nigeria per due anni e mezzo, ma a provocare contrastanti reazioni tra gli stessi Stati africani (Tanzania, Gabon, Costa d'Avorio e Zambia riconoscevano nel 1968 il Biafra) e tra le potenze extrafricane (Gran Bretagna e Unione Sovietica presero partito per la Federazione, Francia e Portogallo per il Biafra). L'ostinata resistenza biafrana era stroncata all'inizio del 1970 da una massiccia offensiva dell'esercito federale, che lasciò la regione paurosamente devastata e portò alla decimazione degli Ibo. La resa fu firmata dal generale Effiong e la Regione Orientale fu reinserita nella Federazione della Nigeria.

Bibliografia

F. Forsyth, The Biafra Story, Londra, 1969; F. R. Metrovich, Nigeria: the Biafran War, Pretoria, 1969; F. Wodie, La sécession du Biafra et le droit international public, Parigi, 1969; E. Dos Santos, Vida e morte do Biafra, Lisbona, 1970; R. H. Gardner, The Biafra Tragedy, Boston, 1982.

Media


Non sono presenti media correlati