Questo sito contribuisce alla audience di

Bianchi, Edoardo

industriale italiano (Milano 1865-1946). Nel 1885 aprì un'officina meccanica per la costruzione di biciclette che, via via perfezionate, furono utilizzate per molti anni nelle corse ciclistiche dai maggiori campioni italiani. Nel 1899 Bianchi costruì la sua prima automobile a due posti con motore monocilindrico e dotata, prima in Italia, di un vero e proprio volante di guida. La produzione di automobili di media cilindrata, motociclette e autocarri proseguì parallelamente a quella delle biciclette fino alla seconda guerra mondiale. Dopo il conflitto, mentre la produzione di biciclette rimase affidata alle Officine Metallurgiche Edoardo Bianchi Velo, quella delle automobili fu sospesa sino al 1957, dopo che era stata creata fra la Bianchi, la Fiat e la Pirelli una nuova società: l'Autobianchi.

Media


Non sono presenti media correlati