Questo sito contribuisce alla audience di

Biscióni, Antònio Marìa

bibliotecario, erudito e letterato italiano (Firenze 1674-1756). Ordinato sacerdote nel 1697, fu archivista e bibliotecario di Nicolò Panciatichi fino al 1708, quando fu nominato custode della Biblioteca Laurenziana di cui divenne il bibliotecario nel 1742. Autore di numerosissimi lavori di erudizione storico-letteraria e di bibliografia, la sua opera più importante è l'incompiuto catalogo dei Manoscritti Laurenziani, in cui è anche una precisa e ricchissima storia della biblioteca.

Media


Non sono presenti media correlati